Beauty Fitness

La nuova collezione Yoga di Domyos by Decathlon

Quando un paio di anni fa  mi sono avvicinata allo Yoga l’atmosfera era molto diversa da quella di oggi. Il percepito delle persone attorno a me era che avessi preso una deriva un po’ new age che poco aveva a che fare con il mantenersi in forma. Si, dai, una cosa che è un po’ una lagna e gente che ripete OHM seduta in circolo.

Vi ho già parlato della mia folgorazione qui e qui, oggi vorrei provare a tracciare uno scenario di quanto lo yoga sia diventato ( o in molti casi stia per diventare) “il nuovo running”.

Tanto per dare qualche numero: In Italia attualmente sono 2 milioni le persone che praticano yoga, più del doppio rispetto al 2011 (fonte: rapporto Coop 2016 ). La crescita delle persone che si avvicinano per la prima volta a questa disciplina, fidelizzandosi, è superiore al 7% annuo.
Gli gli americani che praticano yoga sono 36.7 milioni, – quasi il doppio rispetto al 2012 ( fonte Yoga Alliance). In rete viene venduto un prodotto dedicato allo yoga ogni 83 secondi e secondo le stime il mercato italiano che ruota intorno allo yoga vale 200 milioni di Euro.

Cosa cercano tutte queste persone e perchè lo fanno?

Per quanto mi riguarda la risposta è per stare bene. Lo yoga mi rimette in bolla. Mi permette di affrontare con maggiore serenità le quotidiane sfide che la vita mi mette di fronte. Certo, la pratica mi ha regalato un corpo tonico: spalle larghe e pancia piatta, braccia forti e cosce sode come nessun altro sport aveva mai fatto prima. Ma se devo essere sincera, non è questa la motivazione che mi spinge a srotolare il tappetino ogni volta che posso, a cercare un insegnante quando sono in giro, a fare i salti mortali pur di non rinunciare alla mia dose di benessere.

E’ che la confusione che spesso ho in testa si placa. Sento che il corpo e la testa diventano una cosa sola e che mi sto facendo del bene. Lo yoga ti obbliga a stare nel qui e ora. Non puoi pensare alla lavatrice da fare o al piano editoriale da chiudere. Primo perchè rischi di farti male, secondo perchè se hai deciso di esserci, di concederti quel momento, devi ingaggiarti.

La scorsa settimana sono stata invitata da Decathlon alla scoperta della nuova collezione Yoga Primavera Estate 2018 di Domyos . E quale modo migliore per testare leggins e bra se non con una  lezione di Vinyasa? Durante la pratica ho potuto provare la nuova linea dedicata allo yoga dinamico, che include top, leggins e canotte che rispondono a caratteristiche fondamentali: traspirabilità, libertà di movimento, limitazione delle irritazioni e tessuti coprenti. Ho scelto il top 500 seamless nella variante rosa abbinato ai leggins 920 reversibili camouflage su base nera, ma trovo tutta  la collezione altamente desiderabile e anche grazie ai piccoli prezzi ( e al fatto che passo un bel po’ di tempo sul mio mat) penso che prenderò tutte le varianti colore. [la versione denim è super!]

Una seconda parte della collezione è dedicata allo yoga soft: in questo caso i fitting sono più morbidi, i tessuti eco bio: morbide t-shirt in cotone organico, leggins, felpe avvolgenti, che come chi fa yoga sa, sono utilissime nelle ultime fasi della pratica, quando il corpo si raffredda e ha bisogno di essere coperto per  mantenere senza disturbo le posizioni inerti.

Io nel frattempo continuo a parlare di yoga dal mio instagram, ho convinto gli scettici a provare, i miei figli si stendono sul tappetino vicino a me e tentano qualche asana e quando incontro  le amiche che mi dicono” ho iniziato a fare yoga grazie a te” credo sia un bellissimo modo di essere  un’influencer.

Italian fashion journalist. Blogger @fashionblabla. Founder of #fashioncamp.