Beata ignoranza Style

Top 10 Man Repeller

Il clima incerto non frena l’ormone esuberante. E’ la primavera, quella stagione in cui osiamo cose che normalmente sarebbero rimaste nello scomparto più alto di Zara, mostriamo inavvertitamente centimetri di pelle a caso, sperando di riuscire nell’epico intento di apparire più desiderabili agli occhi di LUI. Ma i maschi, nonostante il desiderio di accoppiamento che gli è proprio, spinto all’estremo dal sole e il caldo e i feromoni che saturano l’etere, detestano determinati “autfìt” e così anche quest’anno ecco il gioco delle 10 cose. Quelle che piacciono moltissimo alle stylist, che incontrano il favore delle blogger di tendenza e che fanno drammaticamente cascare le ginocchia a qualsiasi etero nel raggio di chilometri.

ae72a037989223aed1a446b39e4e77c9

Il sandalo ciabatta
Questo è quasi un fuori gara. E poco conta che siano di Marni o di H&M, restano sempre i sandali a ciabatta, capaci di inibire il desiderio in meno di dieci secondi. Non fate le alternative, non ci provate neanche a presentarvi ad una cena con il pantalone morbido e il sandalo ciabatta. E non vi lamentate poi se vuole restare solo un buon amico, ve la siete cercata.

tumblr_m91a5hetRC1qz9qooo1_1280

Il crop top
Per la gente normale, cioè la maggior parte della popolazione che non legge i fashionmagazine e non si dilunga sui profili instagram delle top blogger,  crop top si traduce “con la pancia di fuori.” Ora, se avete meno di 25 anni e degli addominali di ferro, fate pure. Se l’ultima volta che avete fatto sport risale a quando c’erano le Spice Girls mollate il colpo. Lo dico per voi. E anche se avete un signor fisico scolpito da yoga e la tartaruga,  ma avete passato gli enta, pensateci bene. Per quanto riguarda gli anta dovrebbero dare una multa salata a chi si azzarda.

Il jeans a vita alta
Io adoro la vita alta. Mi piacciono tantissimo i pantapalazzo a vita alta e non disdegno neanche il jeans, retaggio degli anni 80.
Ma siamo sincere: il jeans a vita alta tende a rendere il culo enorme. Inoltre è molto probabile che il lui in questione non colga la sottigliezza del “ritorno” della vita alta e sia portato a viverla piuttosto come un tragico errore di stile da parte vostra.

1b6e29f21179c75c5e745ec1d5078ba8

Le unghie con gli adesivi e/o i disegni da bimbaminkia
Forse i disegni di Hello Kitty potranno sembrarvi simpatici. O magari trovate particolarmente carini i piccoli adesivi a forma di frutta che stanno spopolando in rete. Bene, metteteveli per andare a prendere un drink con una vostra amica, perché loro li trovano tremendi, un retaggio delle elementari, quando le bimbe andavano in giro con le gomme profumate e i diari con gli adesivi. Magari volete stimolare il fanciullino che c’è in lui, ma a meno che non abbia gusti ai limiti della legalità e prediliga le lolite, riuscirete solo a farvi percepire come una donna con degli imbarazzanti gusti da dodicenne.

Le Slip On
Il commento degli amici maschi è stato “ sono le scarpe adatte per l’ospizio e per l’ospedale, quando non riesci a piegarti per allacciarle, ma non vuoi neanche stare in ciabatte tutto il giorno e allora per comodità ti infili la cosa meno peggio che trovi”. Devo aggiungere altro?

ballerine-cocorose

Le ballerine
Sono un evergreen, ma restano ancora tra le scarpe considerate meno sexy in assoluto. Il messaggio insito nel calzo una ballerina è “ non mi interessa essere sexy, non è una mia priorità, né ora, né mai”. Se fossi un uomo farei il triplo salto carpiato all’indietro.

11_jennifer_aniston

Gli occhiali da nerd
Li indossiamo per essere più interessanti, quasi mai perché ci servono per vederci meglio. Ma a meno che non si prospetti una totale rivelazione da “brutto anatroccolo a quella strafiga di Cenerentola” nell’arco di un appuntamento, lui vedrà solo la versione brutto anatroccolo, in onda per l’intera durata della cena. Stanno male anche ad Anne Hathaway, pensiamo forse di essere più cool?

Il capello sfumato
La tendenza della stagione è stato il capello lungo di due colori, molto più scuro vicino alla radice e drasticamente più chiaro sulle lunghezze. Nonostante Bianca Balti e molte altre famose emule, per lui resta sempre “da quanto è che non vai dal parrucchiere ?”

Schermata 2014-05-02 alle 12.09.10

I sandali col carrarmato
Il commento più lusinghiero che ho sentito su questo tipo di calzature, che peraltro ero intenzionata ad acquistare, è stato “ scarpe da infermiera”, perché poi a seguire c’è  : “scarpe ortopediche, scarpe antistupro, scarpe antisesesso, scarpe al chilo”.

Al decimo posto inserisco dei fuori gara, quasi certa che ormai la maggior parte della popolazione femminile abbia capito che questi sono NO assoluti: gli stivali estivi, che vanno a braccetto con il trikini, il sandalo alla schiava, gli shorts con la tasca che spunta, il calzino con il sandalo, le ciglia finta e il gloss che appiccica.

Italian fashion journalist. Blogger @fashionblabla. Founder of #fashioncamp.

  • Monica Amenduni

    Sono d’accordo su TUTTO!
    Però se l’occhiale ti serve per vedere diciamo che possiamo passarci sopra! ahhaha

    • Arianna Chieli

      Concordo Monica, io per dire sono una che li metteva per sfizio anche prima di averne bisogno :-)

  • Indian Savage

    Concordo!!!!
    Un abbraccio
    The Indian Savage Diary