Style

Il ritorno delle Mary Jane

Preparatevi: uno dei must di stagione saranno le Mary Jane. Le Mary Jane nascono come scarpe basse da cerimonia per bambine, con la punta arrotondata e il  cinturino singolo.  Non sono una novità, negli anni ’60 le Mary Jane uscirono dai parchi giochi e dalle scuole elementari per arrivare negli altelier degli stilisti e fu Mary Quant la prima a vestire l’efebica Twiggy con grembiulino e Mary Jane nere da Tip Tap.

I libri di moda ci raccontano che fu Courreges a dare la vera spinta a queste scarpette, nella versione ballerine con punta arrotondata e laccetto ben fissato sopra il collo del piede. Molti anni dopo, cambiando completamente il messaggio, Courtney Love le indossava lanciando il cosiddetto stile “Kinderwhore”. E come sappiamo bene, nella moda tutto torna.

Le MJ del nuovo millennio esistono in molte varianti, ma quelle che oggi vanno per la maggiore hanno tacchi larghi e molti glitter. Hanno il pregio di essere comode e l’innegabile twist “enfant” che ingentilisce qualsiasi outfit. Questi sono i nuovi modelli disponibili su Sarenza.it. Io ho scelto le Annabel Winship stellate, rosse come quelle di cappuccetto rosso e perfette per saltellare da una sfilata all’altra.

 

 

 

 

 

 

 

 

Italian fashion journalist. Blogger @fashionblabla. Founder of #fashioncamp.

Comments (2)

Write a comment