Style

Estée Lauder presenta la collezione Makeup Autunno 2010

bibinwonderland_0041

Prendi un gruppo di donne e riuniscile in un tempio dello shopping milanese, come il multibrand store La Rinascente. Ora lasciale vagare libere davanti a una distesa di gloss, ombretti, smalti colorati. Lasciale toccare, aprire le confezioni dal packaging  di design ultra lussuoso, lasciale odorare il profumo fruttato di rossetti e quant’altro. Aggiungi degli ottimi calici di champagne e stuzzichini a volontà ed un prezioso tocco finale: makeup artist professionisti a loro completa disposizione. Chiaramente formerai un mix esplosivo, ça va sans dire! Alla presentazione della collezione Makeup Autunno 2010 di Estée Lauder non mancava alcun particolare descritto.


bibinwonderland_0044

Una decina di ragazze – tra cui l’emozionata sottoscritta – si sono lasciate letteralmente trasformare dalle sapienti mani di Max e compagni, veri e propri guru del makeup. Le altre protagoniste indiscusse della serata, insieme alle ragazze, sono state le preziose tonalità di Blue Dahlia, capsule collection in edizione limitata, e Pure Color, eyeshadow e gloss dai colori vibranti e dalle ricche sfumature. La prima delle due proposte Estée Lauder, Blue Dahlia, è stata concepita dal pluripremiato Tom Pecheux, che ha deciso di metterla in scena per la prima volta in occasione della sfilata Autunno/Inverno 2010 di Derek Lam. Forte e di grande energia, Blue Dahlia racchiude colori per due look diversi, con occhi declinati nelle tonalità del blu elettrico o del viola vintage, e labbra lampone vivace o rosa pallido. Non mancano due proposte per le unghie, che si vestono di blu mare o lilla perlato. 

Pure Color, d’altro canto, è una collezione dal forte impatto cromatico, che vede 12 eyeshadow monocolore e 17 tonalità di lip gloss differenti. 4 finiture multidimensionali per gli ombretti – mat, satinata, iridescente, metallica – e Tecnologia True Vision per i lucidalabbra, contenenti pigmenti avvolti in un rivestimento cristallino da cui riverbera un riflesso lucente che esalta la nuance. E poi non ditemi che questo non è stato, almeno per un paio d’ore, il paese dei balocchi…!

bibinwonderland_0042

Write a comment