21 ottobre 2013

Non volevo dover parlare dell’annosa diatriba che sta animando il mondo dei fashionblogger e che si può racchiudere in due parole: “classifica fuffa”, ma mi vedo costretta a farlo perchè c’è molta acrimonia attorno all’argomento “I 100 Fashion Blog più seguiti in Italia” e ancora più incomprensioni che generano commenti a caso sul chi è chi, asprezze di sentire e stomaci pesanti. Non pubblicherò altro su questa storia che è interessante per chi ha un blog, ma una noia mortale per i lettori, che francamente se ne infischiano se il mio blog è dentro o fuori ad una classifica ed


Leggi il seguito
17 ottobre 2013

Ti dicono che la maternità ti cambia. Le legioni del terrore, quelle che aleggiano attorno ad ogni donna in dolce attesa, ti gracchiano che con un figlio non sarà mai più lo stesso: il tuo corpo si trasformerà in un’orribile massa gelatinosa, i tuoi fianchi diventeranno una superstrada, di pure addio alle tette sode che avevi. E scordati la vita che facevi. Caput. “Dormi adesso, che poi saranno solo notti insonni”. ” La tua carriera è finita”. “Viaggia adesso, che poi….”.  Ed è in parte tutto vero. Ma quello che le zelanti cornacchie omettono di dirti è che un bambino


Leggi il seguito
16 ottobre 2013
- Style

A me piacevano i kilt. O meglio mi piacevano lo scorso inverno, quando iniziavo a vederne qualcuno recuperato nei negozi vintage e abbinato in modo carino a camicie maschili in denim. Perchè da piccola per inciso  ho sempre odiato i gonnelloni scozzesi che mi piccavano le gambe con la lana che faceva attrito sulla pelle, che ero troppo piccola per i collant e fino ai 12 anni mi son toccati i calzettoni bianchi. Ma adesso citando Melissa Zino “ragazze, calmatevi con questo tartan che Braccialini ci sforna  una borsa a forma di cornamusa”. Quando un trend diventa moda e passa


Leggi il seguito
15 ottobre 2013

Ho una vita che  raramente prevede abiti da red carpet, ma ho bisogno di sentirmi a posto ed elegante anche nelle mille incombenze quotidiane  e Lardini è un marchio che ho imparato ad apprezzare perchè unisce l’estetica di un prodotto a me molto affine alla portabilità di abiti realizzati con grande competenze manifatturiera ed eccellenti tessuti. Sono quei vestitini che li metti e ti senti elegante, ma senza strafare, i maglioncini che poi diventano amici del cuore, le giacche che ti cadono a pennello, dentro le quali ti senti a posto dal mattino alla sera, i pantaloni dritti perfetti per


Leggi il seguito
14 ottobre 2013
- Style

Se aprissimo gli occhi capiremmo quanto siamo fortunati a vivere in questa parte del mondo. Dove se un bambino ha una malformazione curabile, come una cataratta, o è affetto da miopia, si compra un paio di occhiali o si sottopone ad un’operazione di lieve entità e rimette la sua vita sui binari giusti. Non è così nei paesi in via di sviluppo dove l’incidenza della cecità infantile prosegue ad un ritmo impressionante:ogni minuto nel mondo un bambino diventa cieco e se non si interviene tempestivamente il 60% di loro muore entro un anno.


Leggi il seguito

Facebook

Google Plus

Twitter

Follow Me @AriannaChieli

GALDERMA

“Galderma”/

SARENZA

Back To Top