Beauty

Time to detox: report di una due giorni ad alto tasso di benessere

“10 giorni per disintossicarti con alimenti e piatti antiossidanti ideali per smuovere le tossine e il grasso dai loro depositi, attraverso ricette basate su antiche tradizioni orientali, attualizzate dalle ricerche del nostro staff nutrizionale e rese gustose dai qualificati chef di Time To Detox. Il tutto comodamente a casa tua”
Questa la spiegazione che in tre righe mi ha convinta a provare Time To Detox. Ma in realtà  io  credo al karma e alle coincidenze che non sono coincidenze, ma capitano nella vita in determinati momenti e un po’ la vita te la cambiano. Ho iniziato la mia dieta  detossinante due giorni fa e mi sembra un buon momento per fare il primo punto, godere del vostro incoraggiamento e spiegarvi perchè questo è il mio primo passo verso un approccio diverso al cibo.

I miei tre pasti

Noi siamo quello che mangiamo e sono straconvinta che con il cibo ci si possa curare. Non parlo di anima, anche se alcuni piatti sono in grado di sollevare l’umore e cambiare la mia giornata con un boccone e poco più, ma di prevenzione ed equilibrio.

Io per esempio ho scoperto che se non mangio troppi carboidrati raffinati sto molto meglio e che, se fosse per me, vivrei molto molto bene senza carne ( e questo è il prossimo step). Che adoro il caffè, ma più di uno mi intossica e che bere acqua calda ( che scoperta!) durante la giornata mi fa passare tutta una serie di malanni.

shopper time to detox

Mi sono innamorata dell’idea di Andrea e Glauco immediatamente. Time to detox dura dieci giorni, ma già da subito stritola il primo scoglio di qualsiasi regime. Non ti devi sbattere a cercare gli alimenti e poi cucinarli, mentre un’orda inferocita di bambini rogna che vuole nutrirsi e tu ormai , sfinita e scorata, ti riduci a mangiare in piedi qualcosa di quello che hai preparato per loro, che nonostante le buonissime intenzioni poi magari così sano non è.

Time to detox ti arriva a casa. Ogni mattina mi è stato recapitato in una deliziosa shopper in cotone l’equivalente di tre pasti: pranzo, cena e colazione. Somiglia un po’ a quando faccio shopping online che quando arriva il pacchetto sono felice due volte. Sono curiosa di scoprire cosa mangerò e fino ad ora il cuoco non mi ha mai deluso. Un depliant di istruzioni mi raccomanda di essere forte e non mollare, ma francamente i cibi che sto mangiando sono così buoni che non mi sento “privata” di qualcosa, quanto arricchita.

L’unica cosa davvero dura è rinunciare al caffè mattutino, ma passati i primi cinque minuti me ne dimentico.

Menù

Ogni menù è accompagnato da una spiegazione sui valori nutritivi ed energetici di quello che stiamo mangiando. Per non tediarvi pubblico soltanto una delle ricette** che mi è piaciuta di più, magari ci tornerò con un’intervista a tema perchè voglio imparare anche io a preparare piatti così buoni ( in ogni senso).

Certo non sarà facile reggere il detox con tutti gli aperitivi prenatalizi a cui partecipare, ma se mi vedete con un bicchiere di acqua calda, non insistete perchè prenda un prosecco.

Mi sto amando.

 

Italian fashion journalist. Blogger @fashionblabla. Founder of #fashioncamp.

  • Marghe

    Mi piacerebbe tantissimo provarlo… ma temo che a torino non ci sia niente di simile. Per 10 giorni di “trattamento” – si può chiamare così? :) – qual’è il prezzo?
    Grazie!

  • Arianna Chieli

    ciao Marghe
    il trattamento per 10 giorni costa 500 euro. Per ora sono attivi solo su Milano, ma stannoa prendo anche su altre città. Meglio comunque scrivergli una mail. Sul sito trovi tutti i contatti

  • Bellissima idea davvero! Fa piacere vedere che anche in tempi di crisi c´é chi non ha paura di proporre nuove idee!
    Ed é anche vero che, vincendo la forza dell´abitudine, si scopre come certi alimenti oltre una certa soglia ci avvelenino. Io l´ho scoperto per la via piú ardua, cioé attraverso una serie di malattie niente male…