Beauty

Salone Josephine: quando la bellezza fa del bene

 

Lucia Iraci aveva un sogno: aiutare quelle donne con le quali la vita non è stata generosa.  Quelle che il tempo per farsi belle non sanno neanche dove si scrive. Quelle che pensano di non meritarselo un gesto di cura. Figurarsi una piega dal parrucchiere. Quelle senza lavoro, precarie, insicure, povere.  Lucia, parrucchiera approdata sedicenne da Canicattì a Parigi, un percorso di tutto rispetto nel mondo della moda, le collaborazioni con i più grandi fotografi e le griffe del lusso e la favola che si avvera: un salon de beautè in pieno centro parigino. Eppure come cita Elle France “ pettinava le star, ma sognava di prendersi cura di quelle che nessuno guarda”.
E così dopo un percorso come volontaria in associazioni femminili  decide che ogni ultimo lunedì del mese (giorno di chiusura) avrebbe aperto il negozio, gratuitamente, a tutte le donne di Parigi cioè a tutte le donne più sfortunate e in situazioni di precarietà.
Per questo motivo, nel 2006 Lucia fonda anche l’associazione “Joséphine pour la beauté des femmes”, in onore della sorella scomparsa.

“La bellezza è un diritto e spesso ce lo dimentichiamo. Si tratta di ridonare fiducia in se stesse e dignità. Qual è la prima cosa che facciamo la mattina? Ci laviamo e trucchiamo e non è un caso. Spesso queste donne non hanno i soldi per andare dal parrucchiere, figuriamoci per fare una cura del viso. Noi gli diamo questa opportunità, gli ricordiamo che sono persone di valore, che meritano di essere belle.”

Lo scopo dell’associazione? far recuperare fiducia in sè stesse attraverso la bellezza. Sembra un paradosso ma non lo è. La prima cosa che facciamo al mattino è lavarci e vestirci. La bellezza passa attraverso la cura. Se impariamo ad amarci saremo belle. Il messaggio è forte. Ma spesso  chi è in situazioni di grande precarietà non può permettersi il lusso di un taglio di capelli o di una manicure. Ecco, ci ha pensato Lucia, perchè lei il suo sogno lo ha realizzato: nel 2011 ha aperto il primo Salone ( di bellezza) sociale, Salone Josephine, dove  le donne in difficoltà possono, con soli tre euro ricevere un trattamento di bellezza completo, dal taglio e messa in piega all’assistenza sociale e medica. Ma anche corsi di yoga o visite guidate a teatro. Si parla di percorsi e per ognuna c’è una strada verso la riconciliazione con la propria bellezza interiore.

 

Nel quartiere più povero e multietnico della capitale francese si insegna alle donne a guardare di nuovo alla vita con speranza. Una lista d attesa di due mesi e una nuova apertura a Tours decretano il successo dell’iniziativa, che da italiana guardo con interesse e speranza: Lucia, quando anche a Milano?

 

Queste pillole dedicate al beauty&healthness nascono dalla collaborazione tra Fashionblabla e Calicanto Day Spa. Calicanto Day Spa è un’oasi di pace in una Milano che corre. Un punto di riferimento di oltre 1.200 mq per la cura di sé, totalmente incentrato sulla persona, dove poter effettuare trattamenti estetici veri e propri, a supporto della SPA propriamente intesa, incentrata sul valore rigenerante dell’acqua. Potete trovare tutte le info su trattamenti e promozioni sulla pagina facebook e sul sito web di Calicanto day Spa

Italian fashion journalist. Blogger @fashionblabla. Founder of #fashioncamp.

Write a comment